Scienze della Terra

Epeirogenia | geomorfologia

Epeirogenesi , in geologia , ampia curvatura regionale delle porzioni cratoniche (interne stabili) dei continenti. Contrariamente all'orogenesi ( qv ), l'epeirogenesi ha luogo su aree ampie e non lineari, è relativamente lenta e provoca solo una lieve deformazione. I fenomeni che accompagnano l'epirogenesi includono lo sviluppo di disconformità regionali che smussano delicatamente gli strati sottostanti e la formazione di depositi regressivi se si sono verificate incursioni marine. L'intrusione ignea e il metamorfismo regionale raramente, se non mai, sono associati all'epirogenesi. Le cause dell'epirogenesi non sono ben note, ma possono includere aggiustamenti su larga scala della crosta continentale alle transizioni di fase nel mantello terrestre .

Ulteriori informazioni su questo argomento
morfologia continentale: Regni epeirogenici dominati dal clima
Le porzioni epeirogeniche dei continenti (cioè quelle che sono sfuggite all'orogenesi negli ultimi 500 milioni di anni) sperimentano denudazione in ...

Alcuni geologi ritengono che si possano riconoscere cicli di epirogenesi su larga scala che interessano intere placche cratoniche. Sono stati chiamati gli strati depositati negli intervalli tra tali cicli in Nord Americasequenze e sono stati dati nomi formali. I più ampiamente riconosciuti di questi sono iSequenza di Sauk (dal tardo Precambriano alla metà dell'Ordoviciano; da 650 a 460 milioni di anni fa circa), il Sequenza Tippecanoe (da metà Ordoviciano a Devoniano inferiore; da circa 460 a 400 milioni di anni fa), il Sequenza di Kaskaskia (dal Devoniano dal primo al Carbonifero medio; da circa 408 a 320 milioni di anni fa), e il Sequenza Absaroka (dal tardo carbonifero alla metà del Giurassico; da circa 320 a 176 milioni di anni fa).