Deserti

Etosha Pan | salina, Namibia

Etosha Pan , una salina estremamente piatta , nel nord della Namibia , che copre un'area di circa 1.900 miglia quadrate (4.800 km quadrati) ad un'altitudine di circa 3.400 piedi (1.030 m). Questa enorme distesa di sale, verde brillante nella stagione secca, è la più grande del suo genere in Africa. Fu scoperto per la prima volta dagli europei quando Sir Francis Galton e Charles Andersson lo avvistarono nel 1851. Esistono prove geologiche che ilIl fiume Kunene dell'Angola scorreva in passato verso sud nella padella, formando un enorme lago. Successivamente il fiume cambiò il suo corso verso ovest verso l' Oceano Atlantico , e il lago, privato del suo afflusso, si ridusse di dimensioni, l'acqua evaporando per formare la salina, o salina. Ci sono solitarie sorgenti di sale sulla padella che hanno costruito piccole collinette di argilla e sale usate dagli animali come leccate di sale. Il bacino è alimentato da una serie di canali quasi paralleli ( oshana s) che si estendono a nord in Angola che nella stagione dei monsoni da dicembre a marzo riempiono parti di Etosha ("Luogo dei miraggi") e aree circostanti con pozze di acqua piovana.

Lontano.  Etiopia.  I bovini si spostano verso il lago Abhebad in Afar, in Etiopia.
Britannica Quiz
Destinazione Africa: realtà o finzione?
Il punto più settentrionale dell'Africa è più a nord del punto più meridionale d'Europa? Scopri se la tua conoscenza geografica punta a nord oa sud in questo viaggio attraverso l'Africa.

L'Etosha Pan è il centro di Etosha National Park , che ha un'area di 8,598 miglia quadrate (22,269 km quadrati) e uno dei più grandi accumuli di specie di selvaggina di grandi dimensioni al mondo, tra cui leoni, elefanti, rinoceronti, elands, zebre e springbok. L'abbondante vita degli uccelli comprende fenicotteri, avvoltoi, falchi, aquile, struzzi, faraone e oche. La parte orientale del Parco nazionale di Etosha ha una vegetazione di tipo savana arborea (ricca di tambouti [un albero deciduo che è usato localmente per mobili e mobili], fichi selvatici e palme da dattero); gli alberi di moringa sono tipici della savana spinosa più arida della parte occidentale del parco. Il forte coloniale tedesco di Namutoni (originariamente costruito nel 1901, distrutto nel 1904 e ricostruito tra il 1905 e il 1907), all'estremità orientale della padella, assomiglia a un forte delLegione straniera francese . È stato restaurato per essere utilizzato come campo turistico per il Parco Nazionale Etosha. Una grave siccità e una guerra tra un'organizzazione di guerriglia, la South West Africa People's Organization (SWAPO), e le truppe sudafricane hanno decimato gran parte della popolazione del parco nazionale alla fine degli anni '70 e all'inizio degli anni '80.